Tastiere arranger

Arranger, tastiere da suonare con stile

Posts Tagged ‘stili

Gli stili gratuiti di Yamaha Italia sono ritornati

with 16 comments

Grazie alla segnalazione di Anna Chiara, gentile lettrice di questo blog (https://tastiere.wordpress.com), sono a qui a riportare buone notizie a tutti gli appassionati utilizzatori di arranger Yamaha. Avevamo infatti dato notizia qualche mese fa che Yamaha Italia aveva rimosso la pagina SAC dalla quale negli anni passati era possibile scaricare un discreto numero di stili gratuiti di confezione nostrana e quindi perfetti per il repertorio italiano. In realtà questi stili sono riapparsi nelle pagine ufficiali del sito e possono essere scaricati.

Ecco le istruzioni passo per passo: Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

3 luglio 2013 at 09:22

Ecco un app sequencer, a quando un app arranger?

with 2 comments

Yamaha Mobile Music Sequencer

Yamaha Mobile Music Sequencer

Il tre di marzo scorso, il canale YouTube di Yamaha Corporation ha pubblicato un filmato che presentava la panoramica di Mobile Music Sequencer, un’applicazione per iPad in vendita su iTunes per 17,99 Euro.

Il corredo di funzioni di bordo è impressionante, se pensiamo di essere di fronte ad un’applicazione per tablet, mentre l’aspetto che potrebbe incuriosire i lettori di tastiere.wordpress.com è la presenza di numerosi strumenti tipicamente di serie negli arranger workstation, almeno su quelli dotati di sequencer di bordo.

In realtà ci troviamo di fronte ad uno Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

18 marzo 2013 at 21:28

Pubblicato su Yamaha

Tagged with , , , ,

Addio stili gratuiti da Yamaha Italia!

with 3 comments

Commento aggiunto il 3 luglio 2013:
Questo articolo è stato scritto nel mese di febbraio 2013. Nel frattempo gli stili gratuiti sono riapparsi altrove e sono disponibili nuovamente sul sito di Yamaha Italia. Per sapere dove, fate clic qui: Gli stili gratuiti di Yamaha Italia sono tornati.
Questo articolo originale viene comunque conservato per archivio e memoria storica.
Renato

Non vi nascondo che una delle pagine più visitate di questo blog è stata in questi anni quella che avevo dedicato nel mese di ottobre del 2009 agli stili gratuiti pubblicati da Yamaha Italia. Ora, grazie alla gentile segnalazione di Antonio, attento lettore di tastiere.wordpress, mi sono reso conto anch’io che la mitica pagina http://www.yamaha.it/sac/Stili.asp è stata rimossa dalla filiale italiana della casa giapponese.

Che peccato, vero?

Vi rimando al mio articolo del 2009 nel  caso vogliate Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

23 febbraio 2013 at 18:03

Pubblicato su Yamaha

Tagged with ,

EMC Style Works Universal XT su Strumenti Musicali

with 5 comments

Strumenti Musicali di dicembre 2012

Strumenti Musicali di dicembre 2012

Chissà quanti di voi lettori di questo blog sono anche assidui lettori del mensile Strumenti Musicali edito da Tecniche Nuove. Personalmente leggo questa rivista da molti anni (ne abbiamo già parlato qui, ricordate?).

Credo che ne valga la pena perché è una della rare riviste in edicola rivolte a chi fa musica e soprattutto perché ogni tanto è possibile leggervi gli articoli di Riccardo Gerbi sui temi cari a noi appassionati suonatori di arranger workstation.

E così è successo anche per il numero di dicembre, dove Riccardo ha riportato i risultati del proprio test relativo al software convertitore di stili per arranger: EMC Style Works Universal XT.

Per chi non lo sapesse, trattasi di un software per PC Windows che essenzialmente consente di scambiare stili dei diversi produttori perché siano eseguibili su modelli di costruttori diversi: Ketron, Roland, Yamaha, Korg, Technics, GEM, Wersi e Kawai. Ma questa non è l’unica caratteristica di Style Works, che offre altre possibilità: Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

30 dicembre 2012 at 12:50

Pubblicato su Argomenti vari

Tagged with ,

Tyros4 nelle mani di un giovane compositore: Francesco Massa

with 3 comments

Yamaha Tyros 4 nello studio di Francesco Massa

Yamaha Tyros 4 nello studio di Francesco Massa

Oggi vi voglio raccontare di Francesco Massa, un giovane musicista di 21 anni residente in quel di Reggio Emilia che ha qualcosa di interessante da raccontare per tutti noi appassionati di tastiere. Mi ha stupito ritrovare in vendita su Amazon, iTunes e altri siti e-commerce le sue composizioni per colonne sonore, le sue voci e (udite! udite!) stili originali per arranger Yamaha. Potete saperne di più sul suo curriculum visitando il suo sito personale. Francesco si è dimostrato molto disponibile a condividere con tutti noi la sua giovane ma altrettanto ricca esperienza.

Domanda: Francesco, quale aspetto più ti entusiasma degli arranger Yamaha?
Risposta: La genialità con cui le voci sono state campionate, il dettaglio sonoro così preciso e ben costruito, il realismo particolare di ogni voce lo senti sotto le dita: Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

31 ottobre 2012 at 23:36

Pubblicato su Argomenti vari

Tagged with , , ,

Espandere il repertorio degli stili di fabbrica (2 di 2)

with 7 comments

Nel precedente articolo abbiamo cercato di illustrare alcuni concetti generali in merito all’espandibilità del repertorio di stili di una tastiera arranger. Ora analizziamo i singoli casi per ciascun produttore in ordine alfabetico, tanto per non fare torti.

Casio

  • Il patrimonio di risorse aggiuntive degli arranger Casio non ha la stessa ampiezza e popolarità degli altri costruttori, come potremo vedere più avanti in questo articolo.
  • Qualche stile addizionale è disponibile su Casio Europe Music Site mentre sulla compatibilità fra modelli diversi non esiste molta letteratura in circolazione. Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

24 Mag 2012 at 19:54

Pubblicato su Casio, Ketron, Korg, Roland, Yamaha

Tagged with ,

Espandere il repertorio degli stili di fabbrica (1 di 2)

with 3 comments

Suonare con stile

Suonare con stile

Quando acquistate un nuovo arranger workstation, è buona abitudine prestare attenzione alle possibilità di espansione del repertorio degli stili di bordo. Ogni arranger viene rilasciato con un discreto numero di stili di fabbrica (almeno trecento per una tastiera che si rispetti), ma la capacità di essere arricchita di stili aggiuntivi è una risorsa preziosa che allunga la vita dello strumento e ampia le vostre possibilità personali di esecuzione.

Non è una questione di mera quantità, nel senso che abitualmente gli stili di fabbrica cercano di coprire il massimo numero di generi: jazz, rock, pop, musica tradizionale per ballare (ballroom), musica da discoteca, brani lenti (ballads), country, soulR&B, latino, colonne sonore, schlagel (roba da tedeschi), ritmi etnici… Una buona metà degli stili appartengono a generi che raramente suoniamo e, quasi come una regola, il genere che più amiamo non è mai rappresentato a sufficienza: un classico. Ed ecco quindi che l’importazione di nuovi stili ci consente di personalizzare la nostra tastiera e renderla particolarmente ricca di tutte le variazioni necessarie per i generi di nostra prima scelta.

Potete trovare gli stili addizionali da sorgenti diverse: Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

18 Mag 2012 at 17:37

Pubblicato su Argomenti vari

Tagged with , ,