Tastiere arranger

Arranger, tastiere da suonare con stile

Cronologia degli arranger workstation Yamaha

with 9 comments

La tabella è aggiornata al mese di settembre 2020, data di ultima modifica di questo articolo: la tecnologia galoppa e Yamaha aggiorna frequentemente (a volte anche troppo) la propria collezione di tastiere.

Non sono riportati i modelli economici di primo ingresso, ma solo gli arranger di rango.

UscitaModelloCategoria
1997PSR-8000Arranger 61 tasti
1999PSR-740Arranger 61 tasti
1999PSR-9000Arranger workstation 61 tasti
2000PSR-9000PROArranger workstation 76 tasti pesati
2001PSR-2000/1000Arranger workstation 61 tasti
2002PF-1000Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2002TyrosArranger workstation 61 tasti
2003CVP-202/210Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2003PSR-2100/1100Arranger workstation 61 tasti
2004CVP-301/309Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2004PSR-3000/1500Arranger workstation 61 tasti
2005Tyros 2Arranger workstation 61 tasti
2007PSR-S900/S700Arranger workstation 61 tasti
2007CVP-401/403/405/407/409Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2008Tyros 3Arranger workstation 61 tasti
2009PSR-S910/S710Arranger workstation 61 tasti
2009CVP-501/503/505/509Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2010Tyros 4Arranger workstation 61 tasti
2011PSR-S650, PSR-A2000Arranger workstation 61 tasti
2012Tyros 4 10th AnniversaryArranger workstation 61 tasti
2012PSR-S950/S750Arranger workstation 61 tasti
2013CVP-601/605/609Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2013Tyros 5Arranger workstation 61 tasti
2015PSR-S970/S770Arranger workstation 61 tasti
2015PSR-S670Arranger 61 tasti
2015CVP-701/705/709Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2017GenosArranger workstation 76 tasti
2017Smart PianistApp arranger per pianoforti
2018PSR-S975/S775Arranger workstation 61 tasti
2019CVP-805/809Pianoforte arranger 88 tasti pesati
2019PSR-SX900/SX700Arranger workstation 61 tasti
2020PSR-SX600Arranger 61 tasti

Tutte le tastiere di cui sopra condividono la stessa filosofia, alcune hanno display LCD a colori, altri hanno schermi retro-illuminati monocromatici, ma la pagina a video è tutto sommato la stessa e presenza funzioni analoghe. Fondamentalmente l’hardware si divide in tre categorie: tastiere portatili, tastiere professionali, pianoforti digitali. Ma le funzioni operative sono essenzialmente le stesse, cambia la disponibilità: le tastiere professionali hanno un numero elevato di funzioni e di porte di comunicazione con l’esterno, i pianoforti digitali hanno una bella tastiera pesata ad 88 tasti e un mobile come si deve.

Con il passare degli anni, i nuovi modelli hanno aumentato il patrimonio tecnologico di bordo: porte USB, registrazione audio, Mega Voice, Super Articulation Voice, MP3, touch screen… ma la continuità di base del sistema operativo permette ai musicisti di cambiare il proprio strumento senza “partire da zero”.

E non dimentichiamo la piena compatibilità degli stili della sezione arranger: praticamente sui recentissimi modelli è possibile caricare tutti gli stili di fabbrica di tutti i modelli Yamaha precedenti dal 1997 ad oggi. E, salvo recentissime eccezioni, suonano tutti divinamente bene.

Yamaha PSR8000 – Il capostipite delle ammiraglie

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

5 aprile 2010 a 20:33

Pubblicato su Yamaha

9 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Manca la serie 500 dei clavinova CVP.

    "Mi piace"

    PIANO.com

    9 maggio 2010 at 11:19

  2. OK, Piano.com
    Ho aggiunto la serie CVP-500.
    Grazie della segnalazione!
    Renato

    "Mi piace"

    Renatus

    9 maggio 2010 at 22:50

  3. […] Cronologia degli arranger workstation Yamaha […]

    "Mi piace"

  4. […] di stili presenti sui pianoforti Clavinova CVP e sugli arranger workstation della serie Tyros e PSR. Le tracce degli accompagnamenti sono in formato MIDI, mentre non si hanno informazioni in merito […]

    "Mi piace"

  5. ho acquistato tyros yamaha nel 2002 e tutto un tratto mi è scomparso il volume, per fare un reset come devo fare non mi ricordo ,se mi potete aiutare grazie

    "Mi piace"

    crosara elio

    13 agosto 2018 at 11:58

  6. […] Se ricordate, in occasione del mio test di Genos dello scorso anno, avevo evidenziato come l’esperienza utente (UX) del nuovo sistema operativo, basato su schermo touch-screen, avrebbe potuto risultare un po’ complessa in una prima fase di utilizzo dello strumento, soprattutto per chi arrivava da un modello della serie Tyros o da un arranger della categoria PSR. […]

    "Mi piace"

  7. […] – ogni due-tre anni – di due modelli abbinati: uno completo e uno ridimensionato. Nelle prime coppie di modelli, la distanza fra i due arranger era notevole e il “fratello” minore si presentava spesso al […]

    "Mi piace"

  8. […] Tuttavia, anche i possessori di modelli Yamaha precedenti possono essere comunque interessati a questo corso. Mi riferisco a tastiere arranger di cui abbiamo ampiamente parlato in questo blog come: PSR-S975/S775, PSR-S970/S770, Tyros 5, PSR-S950/S750, Tyros 4, PSR-S910/S710, Tyros 3, PSR-S900/S700… […]

    "Mi piace"


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: