Tastiere arranger

Arranger, tastiere da suonare con stile

Winter NAMM 2018: lo stand Roland

with 3 comments

Roland Go:Keys

Dopo aver affrontato DEXIBELL, Kurzweil e Casio, la nostra caccia di novità nel comparto arranger oggi si ferma doverosamente presso lo stand Roland, in segno di rispetto del glorioso passato.

Siamo consapevoli che il nuovo corso di questa casa giapponese ha mandato in soffitta gli arranger classici ed è con questo sentore che affrontiamo la visita virtuale odierna. Come noto, Roland sta cercando di sperimentare qualcosa di nuovo nel segmento delle tastiere portatili e lo sta facendo con le tastiere della serie Go. La sezione arranger è nascosta e camuffata, ma presente ed usabile per il divertimento, senza richiedere i fondamenti del solfeggio e dell’armonia, come testimonia il recentissimo filmato che segue.

Roland ha posizionato un esemplare di GO:KEYS al centro di San Paolo (Brasile) una domenica mattina, invitando i passanti ad improvvisare con la funzione LOOP MIX. Come potrete vedere da voi stessi, molti di questi non avevano mai suonato prima.

Lo scopo di Roland è dimostrare che LOOP MIX consente a tutti di creare la propria musica. A differenza degli arranger classici che richiedono di saper suonare gli accordi per pilotare gli accompagnamenti automatici, LOOP MIX attiva sequenze e frasi musicali interpretando quanto viene suonato. Tracce di percussioni, basso e altri strumenti possono essere aggiunti al mix mentre la performance può essere controllata in tempo reale tramite pad come farebbe un DJ.

Noi che siamo “alla vecchia maniera” e apprezziamo i musicisti che sanno quel che fanno, siamo sì incuriositi da queste nuove possibilità e restiamo alla finestra per vedere dove mai si potrà arrivare. Nel frattempo, non vi nascondiamo che siamo stati piuttosto attratti da altre presenze dello stand Roland come il pianoforte digitale GP609 e la fisarmonica digitale Roland FR4-x V-Accordion Made in Italy e che qui vediamo insieme suonata in fiera da Alicia Baker, amica di questo blog e valente dimostratice di prodotti Roland. Noi la preferiamo così.

Non è finita qui, ci restano ancora altri stand del Winter NAMM 2018 da raccontare.

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

28 gennaio 2018 a 08:00

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] in merito al Winter NAMM 2018, vi abbiamo riportato notizie dagli stand DEXIBELL, Kurzweil, Casio e Roland. Ora è il turno del marchio più grande e, forse, il più atteso da numerosi lettori di questo […]

  2. […] degli arranger. Abbiamo già commentato insieme le novità per  DEXIBELL, Kurzweil, Casio, Roland e Yamaha. E ora tocca allo stand […]

  3. […] com rammarico il ridimensionamento di Roland nell’area degli arranger: da una parte, il costruttore giapponese sta sperimentando altre vie per […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: