Roland GO:KEYS sotto lente di ingrandimento su SM Strumenti Musicali

Roland GO:KEYS tastierina economica con Loop Mix

Esiste la possibilità di costruire un approccio diverso agli arranger? Per anni abbiamo preso confidenza nel muoverci con disinvoltura fra Intro, Variazioni, Fill-In, Break ed Ending. Alcuni arranger ci hanno permesso di uscire dagli schemi usando il pattern dell’Ending per avviare un brano e altri ancora di chiuderlo semplicemente staccando le mani dalla tastiera con il Sync Stop. Ma, tutto sommato, abbiamo sempre girato intorno a pattern predefiniti.

Poi è arrivata Roland GO:KEYS, una tastierina MOLTO economica con la funzione Loop Mix. L’idea è appena abbozzata. Potrebbe evolversi in qualcosa di interessante in futuro. Forse. Valeva comunque la pena affrontare il tema e cercare di capirne di più.

L’ho appena fatto.

Se vi interessa conoscere il risultato della mia analisi di Loop Mix, bene allora fatevi un giro sul portale SM Strumenti Musicali e leggetevi il focus su Roland GO:KEYS.

Uscito “fresco di stampa” proprio oggi. Buona lettura!

5 pensieri su “Roland GO:KEYS sotto lente di ingrandimento su SM Strumenti Musicali

  1. Pingback: Roland Go-Keys, ancora tu | Tastiere arranger

  2. Pingback: Il rapporto 2019 del blog | Tastiere arranger

  3. Pingback: Roland GO:KEYS, la rossa trasportabile | Tastiere arranger

  4. Pingback: Tastiere arranger – Parte VI | Tastiere arranger

  5. Pingback: Tastiere arranger – Parte VIII | Tastiere arranger

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.