Tastiere arranger

Arranger, tastiere da suonare con stile

Posts Tagged ‘psr-a2000

Arranger Workstation Yamaha: la nuova pagina web

leave a comment »

Special site: arranger workstation Yamaha

Special site: arranger workstation Yamaha

Il lancio di Yamaha Tyros 5 avvenuto lo scorso 11 novembre aveva lo scopo di essere il segno distintivo delle vendite di tastiere musicali del periodo natalizio. Di certo il tam tam mediatico della casa giapponese e dei principali negozi di strumenti musicali in Europa ha lasciato una traccia.  A livello istituzionale vi segnalo la riapparizione di una sezione speciale del sito www.yamaha.it dedicata alle tastiere arranger.

Parlo di “riapparizione” perché già in passato – voglio dire alcuni anni or sono – Yamaha aveva pubblicato e mantenuto nel tempo un sito esclusivamente rivolto alle tastiere arranger, un sito Internet che aveva rappresentato in quegli anni la piattaforma comunicativa ideale per contribuire al successo che ha poi potuto mietere la serie PSR. La nuova versione è quindi una buona notizia. E si presenta suddivisa in quattro argomenti: Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

5 gennaio 2014 at 12:43

Pubblicato su Yamaha

Tagged with , , , ,

Church Organ: pacchetto voci e stili per PSR-S950, PSR-S750 e PSR-S650

with 5 comments

Suonare l'organo in chiesa

Suonare l’organo in chiesa

L’offerta di Yamaha nel settore degli arranger workstation si estende al mondo di chi suona per accompagnare il canto, la preghiera e la liturgia. Il suono dell’organo è sempre uno dei miei preferiti: è un suono che ha passato i secoli e ancora oggi resta intatto ed affascinante.  Scriveva nel ‘700 Wolfgang Amedeus Mozart in una lettera al padre: “Ai miei occhi ed alle mie orecchie l’organo è il re di tutti gli strumenti“. E, secondo il mio modesto punto di vista, è così ancora oggi: chiunque ascolti un concerto d’organo, anche per la prima volta, ne ricorderà per sempre l’emozione. L’Italia è disseminata di grandi cattedrali e piccole chiese e molte di queste celano al proprio interno un organo a canne che può dare vita, se suonato da musicisti capaci, a momenti di grande fascino grazie alle potenza dei suoni, alle particolarità musicali e all’imponenza strutturale, creando un tutt’uno con l’ambiente del concerto: non si può restare indifferenti ad un concerto d’organo. Nel 2004, visitando Parigi, ho scoperto che in ogni chiesa del centro della capitale francese, si esibivano regolarmente giovani organisti durante le normali celebrazioni liturgiche: non vi nascondo che in quei giorni di festività mi sono ritrovato a cercar con insistenza chiese con organi a canne, ormai affascinato da quelle esecuzioni entusiasmanti.

Di questi tempi, in molte chiese Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

30 novembre 2013 at 15:16

Pubblicato su Yamaha

Tagged with , , ,

Yamaha PSR-A2000, musica senza frontiere

with 3 comments

Yamaha PSR-A2000Abbiamo registrato un’uscita un po’ in sordina per questo prodotto lanciato da Yamaha nello scorso ottobre. Si chiama PSR-A2000 e molti hanno inteso che fosse stato disegnato per il mondo mediorientale e, conseguentemente, è rimasto confinato ai margini dell’attenzione di noi occidentali. In effetti la presenza di stili e suoni prevalenti per il mondo arabo, turco e greco ha raffreddato l’interesse di molte persone dalle nostre parti. In realtà, se non ci fermiamo agli aspetti di facciata e alla sezione di controlli fisici delle scale (sono sulla sinistra sopra il joystick), possiamo scoprire che questo nuovo arranger workstation nasconde nella propria scocca una somma di risorse che si rivela interessante anche in altre regioni del mondo. Del resto Yamaha non sembra avere ancora l’intenzione di togliere dal listino PSR-S910/PSR-S710 ed ecco allora che l’attenzione si potrebbe spostare su PSR-A2000, unica novità recente della casa di Hamamatsu insieme a PSR-S650 di cui abbiamo già scritto in questo blog. Perché allora non confrontare insieme gli ultimi due arranger? Leggi il seguito di questo post »

Written by Renato, Arranger Workstation Blogger

4 marzo 2012 at 12:41

Pubblicato su Yamaha

Tagged with ,