Yamaha PSR-F50: piccoli arranger crescono

Yamaha PSR-F50

Yamaha PSR-F50

Qualche anno fa le tastiere portatili erano davvero spartane e offrivano suoni ad 8 bit dove il pianoforte sembrava una marimba e le voci di chitarra davano le stesse sensazioni di suonare le corde di una racchetta da tennis. Molte cose sono cambiate da allora e la dimostrazione dei suoni di questa ultima piccola novità giapponese sorprende per la qualità inattesa in questa categoria di prodotti. Certo, non fraintendetemi, siamo distanti anni luce dalle possibilità espressive di un arranger workstation; ma PSR-F50 si presenta come uno strumento di base semplice e di facile utilizzo. “Il risultato è una tastiera che chiunque troverà facile da suonare”.

  • Essenziale: 120 voci e 114 stili.
  • Autonoma: amplificatore stereo da 2,5W.
  • Istruttiva: metronomo e modalità duo per suonare col maestro
  • Portatile: funziona anche a batteria
  • Economica: il prezzo oscilla fra i 99 e i 109 Euro.

Guardatela in azione in questo filmato. Un bel giocattolino, vero?

Un pensiero su “Yamaha PSR-F50: piccoli arranger crescono

  1. Pingback: Winter NAMM 2015: lo stand Yamaha | Tastiere arranger

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.